martedì 8 settembre 2015

Il Consorzio Vini Gambellara e la Strada del Recioto ospiti d’onore all’Antica Fiera del Soco

Buongiorno!


Dall’11 al 17 settembre riflettori puntati sui tesori dell’ovest vicentino con il progetto di marketing territoriale “Colli da scoprire”: eccellenze in mostra e degustazione per una settimana.
Saranno il Consorzio Tutela Vini Gambellara e la Strada del Recioto gli ospiti d’onore dell’Antica Fiera del Soco in programma dall’11 al 17 settembre a Grisignano di Zocco. 
Dopo il successo dello scorso anno torna anche quest’anno il progetto di marketing territoriale “Colli da scoprire” promosso da una delle più grandi fiere del Veneto per accendere i riflettori sulle aree collinari della regione, offrendo una vetrina privilegiata all’offerta turistica, alle iniziative culturali e alle eccellenze enogastronomiche di queste zone. 
Attivare sinergie e collaborazioni strategiche con gli enti, i consorzi e le associazioni che operano sul territorio – afferma il direttore del Consorzio Tutela Vini Gambellara Franco Cavallon – è particolarmente importante per promuovere a livello turistico le numerose ricchezze culturali enogastronomiche locali. Siamo contenti di essere stati invitati dal Comitato Antica Fiera del Soco a far parte di questo progetto patrocinato anche dalla Regione, dalle Province e dalle Camere di Commercio di Vicenza e Padova e da oltre 25 Comuni. Fondamentale è la collaborazione con la Proloco Gambellara e il gruppo ristoratori della Strada del Recioto. Porteremo in fiera le migliori produzioni del territorio vulcanico di Gambellara, che negli ultimi anni è cresciuto molto sia in termini di qualità sia in capacità di attrarre visitatori da tutte le parti d’Italia”.
Durante la manifestazione, visitata lo scorso anno da un milione di presenze, il Consorzio Tutela Vini Gambellara e la Strada del Recioto allestiranno con Proloco Gambellara e i ristoranti Giulietta e Romeo di Montorso Vicentino, La Marescialla di Selva di Montebello e Cà Masieri di Trissino un’isola enogastronomica (Agno-Chiamo Food and Drink – Ristorante in Fiera) che proporrà piatti tipici a partire dai prodotti più rappresentativi della collina, rigorosamente abbinati alle etichette di Gambellara Doc e Recioto di Gambellara Docg. Nello stand di circa 250 metri quadrati si potranno gustare dodici prodotti De.Co. (Denominazione Comunale) della Valle Agno e Chiampo scoprendo le loro grandi potenzialità in cucina; piatto di punta sarà il toro allo spiedo della Lessinia, un particolare e pregiato toro allevato al confine fra la Val Chiampo e la Val D’Alpone, che sarà protagonista sia nella sezione ristorante sia nell’area bar, dove verrà servito in gustosi panini. L’area enogastronomica Agno-Chiampo Food and Drink proporrà anche un bar trendy dedicato ai giovani, in cui verranno serviti drink e vini del territorio: ogni sera, grazie alla collaborazione con il Consorzio Tutela Vini di Gambellara, al momento dell’apertura andrà in scena l’Happy Gambellara, un happy hour con i vini più adatti a iniziare la serata.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...