venerdì 25 luglio 2014

Pranzare al Derby Grill dell'Hotel de la Ville di Monza

Buongiorno!

Saranno mesi che dico "Mi piacerebbe andare all'Hotel de la Ville di Monza" e ieri Tiziana Colombo ha creato la giusta situazione organizzando un pranzo proprio lì, al Derby Grill situato all'interno dell'hotel.
L'Hotel de la Ville è un albergo di lusso di Monza, vicino alla Villa Reale,  affiliato all'esclusiva catena Small Luxury Hotels of the World.
Appena entri vieni colpito dai complementi d'arredo, dagli specchi, dai mappamondi, dai quadri, dai lampadari, tutto contribuisce a creare un ambient diverso dal solito, molto retrò, che non può lasciarti indifferente e non può trasmetterti altro che eleganza e attenzione al particolare. A gestire questa imponente struttura è la famiglia Nardi.
Ogni stanza è diversa dalle altre e sfoggia pezzi unici di antiquariato, porcellane e argenti.

martedì 22 luglio 2014

La finestra sul lago!

Buongiorno!

Molto spesso ve lo dico e molto spesso ve lo posto: "nella vita bisognerebbe sempre avere una finestra sul lago!"
La mia personale è a Lemna di Faggeto Lario sul lago di Como: mi sveglio tutte le mattine e, appena alzata, scatto dalla finestra la foto del giorno del mio lago. E' la prima cosa che vedo e che mi anima e dona energia per affrontare la giornata (che molto spesso viene trascorsa in grigie città).
Andare in vacanza a Candia Cavanese, tra Ivrea e Chivasso, ti permette di fare la stessa cosa alloggiando a "La Finestra sul Lago"
Ad accoglierti nel B&B c'è Serena, la casa è situata nella parte più alta e panoramica del paese, sulla strada che conduce all’antica Chiesa di Santo Stefano, paese che sovrasta la collina della porzione sud dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea. Siamo a pochi chilometri da Torino.
La casa è circondata da un profumatissimo e coloratissimo giardino: quando arrivi puoi lasciare l’auto nel parcheggio privato e raggiungere la tua camera al piano mansardato attraverso un vialetto in mezzo al verde. A farti strada, se vuoi, ci pensano i piccoli gattini di Serena.

venerdì 18 luglio 2014

Andiamo a Menfi? Vorrei visitare la Cantina Settesoli

Buongiorno!

Il primo incontro con la prima degustazione avviene alla 48esima edizione del Vinitaly dove Cantine Settesoli ha presentato le nuove annate DOC Sicilia 2013.
Ad aspettarmi quella mattina c'èera Emanuela Deligios in quello che, a parer mio, è lo stand, fra quelli da me visitati, più green presente in fiera (lo potete vedere in foto qui).
"Benvenuta! Comunità e territorio sono espressi nello stand di Cantine Settesoli per opera dell’architetto siciliano Ignazio Internicola, allievo del grande Massimiliano Fuksas. Lo stand come vedi è un open space realizzato con materiali totalmente naturali, che posa le sue radici sulla terra, ricreata dal cretto color sabbia. Tutto intorno a noi, piante di rosmarino e aromi che riportano a Verona i profumi della Sicilia. Tutti gli arredi all’interno dello stand sono i veri mobili delle case di campagna dei soci della cooperativa: tavoli, sedie, utensili di uso quotidiano" mi spiega Emanuela.

giovedì 17 luglio 2014

Gazspacho di fragole e pomodori con nuvole di maionese, erbe e fiori

Buongiorno!

Una bella gita fuori porta. Sali sul pullman a Milano e scendi a Conventello in provincia di Ravenna.
Arrivi fra campi dove ti aspettano con un cappello di paglia e sono preparatissimi e prontissimi a istruirti sul pomodoro: questa la mia esperienza di gusto fatta la scorsa settimana con Alce Neroil buono del biologico dal 1978 .
Con noi lo chef Simone Salvini (che già ero stata a trovare a Roma nel suo ristorante).
"Alce Nero è il marchio di oltre mille agricoltori e apicoltori, impegnati dagli anni ’70, in Italia e nel mondo, nella produzione di alimenti buoni, sani e naturali, frutto di un’agricoltura che rispetta la terra, l’uomo e l’ambiente" ci spiegano al nostro arrivo "tutti i soci produttori lavorano con esperienza, passione e un’attenzione specifica per i territori, la loro storia e la loro espressione attraverso il cibo. La scelta di un’agricoltura in armonia con la terra, la totale assenza di sostanze chimiche di sintesi, come pesticidi ed erbicidi, e il massimo rispetto per le persone e il loro lavoro rappresentano i pilastri dell’impegno dei soci Alce Nero".

mercoledì 16 luglio 2014

Guida Milano del Gambero Rosso

Buongiorno!

Ventiquattresima edizione della Guida Milano del Gambero Rosso, che si arricchisce di nuove segnalazioni e nuovi premi a conferma che lo stato di salute della ristorazione milanese e di quella a stretto raggio è ottimo. E in vista dell’Expo 2015, che vedrà la città di Milano come il centro del mondo, la guida del Gambero Rosso diventa strumento indispensabile per andare alla scoperta delle ultime tendenze della città.
Oltre 1400 indirizzi selezionati, 180 novità recensite con locali internazionali e alternativi che rendono la guida una raccolta di tutto il buono e il bello di una città dinamica, capace come poche di cogliere tendenze e nuove prospettive.
Per quanto riguarda la classifica, confermate le 6 Tre Forchette a partire da Trussardi alla Scala (MI) con lo chef Luigi Taglienti. Gli altri sono: Ilario Vinciguerra con il suo ristorante Ilario Vinciguerra Reastaurant di Gallarate (VA), il ristorante Da Vittorio della famiglia Cerea a Brusaporto (BG), Villa Crespi di Orta San Giulio (NO) con Antonino Cannavacciuolo, Dal Pescatore di Canneto sull’Oglio (MN) della famiglia Santini e il Devero Ristorante del Devero Hotel a Cavenago di Brianza (MB) con lo chef Enrico Bartolini.
Per la categoria delle trattorie, ecco arrivare il nuovo Tre Gamberi: Un posto a Milano (MI) con lo chef Nicola Cavallaro. Gli altri sono l’Osteria del Treno a Milano, Caffè La Crepa a Isola Dovarese (CR), La Madia a Brione (BS), La Locanda delle Grazie a Curtatone (MN), e Osteria della Villetta dal 1900 di Palazzolo sull’Oglio (BS).
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...