mercoledì 27 agosto 2014

L'acqua cotta e altro ancora a...La Spianatoia di Scansano

Buongiorno!

Enzo il titolare
Funziona quasi sempre così: sai di andare in un posto e prima di partire ti informi tramite amici, parenti o colleghi su dove andare a mangiare qualcosa di tipico.
Il gusto è soggettivo ma se te ne parlano bene tu ti fidi e la prendi quasi come una missione "devo andare a provare qui perché quello dice che si mangia bene, vediamo".
Ed è andata così la nostra prima cena a Scansano "un mio collega mi ha detto che a La Spianatoia si mangia molto bene, mi ha detto che fanno dei ravioli squisiti, io direi di provare".
Non è stato nemmeno difficile trovare il posto, ci siamo passati davanti subito per andare alla Locanda Terenzi e si trova proprio nella piazzetta principale di Scansano, la sera poi non puoi non vederlo perché ha fuori un'insegna rossa luminosa con scritto ristorante.
Entri, scendi qualche gradino, e ti trovi subito in una tipica trattoria maremmana. Ad accoglierti Enzo, il titolare. Sorridente, tipico accento toscano, scherzoso e subito amichevole con gli ospiti.
Ci mette sul tavolo i menù e ci lascia soli a riflettere, torna dopo poco con aria convinta di chi sa già dovrà consigliare e invece si ritrova con persone preparate sulla sua cucina che subito ordinano "Ravioli per 5, grazie". 

lunedì 25 agosto 2014

La mia vacanza ha il sapore un po' di Balbino e un po' di Morellino

Buongiorno!

Ci sono persone che, in qualsiasi stagione dell'anno, frequentano la Toscana ammirandone la bellezza del paesaggio rurale, le colline lavorate ad arte dai tempi degli Etruschi che hanno creato i primi vigneti e uliveti che, ancor oggi, sono il successo dell'enogastronomia locale; ci sono persone che se ne innamorano e sognano di viverla.
Dopo aver fatto una settimana fra Maremma, costa dell'Argentario e colline del Chianti non posso che non dar torto a queste persone: siamo in una terra selvaggia bella da togliere il fiato.
La famiglia Terenzi, ad esempio, ha amato e scelto il Grossetano come nuova residenza privata e professionale trasferendosi da Milano e realizzando il sogno di molti. Hanno creduto in questa terra fra Cerreto Piano, Crognoleta, Madrechiesa, Montedonico e Salaioli e nel 2001, da zero, hanno iniziato ad impiantare i primi vigneti che hanno restituito frutti donando la prima annata nel 2004.

martedì 12 agosto 2014

"L'esempio è la più alta forma d'insegnamento" Gualtiero Marchesi

Buongiorno!

A qualche giorno di distanza dall'Alma Summer School, torno a parlarne sul blog con gli scatti ricordo di una classe che non potrò dimenticare.
Trovarsi a scuola dopo anni, fra l'altro nella Scuola di Cucina più prestigiosa, fa già strano, se poi i tuoi compagni sono quaranta ragazzi dai 17 ai 19 anni e sono pure i migliori studenti delle scuole alberghiere d'Italia, sei certa che stai vivendo un'esperienza unica.
Ho rivissuto il rigore degli orari da rispettare per le lezioni, il rispetto per il docente, l'ebrezza della divisa, il piacere della gita, la voglia di imparare, capire e conoscere.
Sono stati cinque giorni intensi (li potete rileggere qui #day1, #day2, #day3 e #day4), sono stati giorni vissuti intensamente da me che ho avuto il piacere di guardare il tutto con i miei occhi di non più tanto ragazzina e affrontare ogni ora attraverso le emozioni dei ragazzi.

mercoledì 6 agosto 2014

Tartare, gnocchetti di noci, uova speck e patata...una vacanza a San Candido

Buongiorno!

Colazione in hotel
"Il buongiorno si vede dal mattino! Chi ben inizia è a metà dell'opera!" tutti proverbi che si addicono alla giornata in quanto anche ieri mi son svegliata con una colazione da campioni e per tutto il giorno mi sono buttata nel food del Tirolo.
Tempo uggioso degno di una estate uggiosa, tempo di andar per produttori e chef.
Ieri, su consiglio del mio albergatore Monny, gestore dello Sport Hotel Tyrol, sono andata a visitare la Latteria Tre Cime Mondolatte a Dobbiaco.
La latteria Tre Cime è una cooperativa e le sue origini risalgono al 1882. Oggi conta 180 soci dell’area, che in totale allevano 2.500 mucche da latte. La raccolta del latte dai soci avviene giornalmente e in media si aggira sui 30.000 litri. Qui tutti i giorni c'è la possibilità di visitare il piccolo museo per dare uno sguardo al passato sulla ricca tradizione della lavorazione del latte e la produzione di formaggio nella Val Pusteria. Un breve filmato mostra le immagini impressionanti della regione e racconta della vita quotidiana dei contadini.

martedì 5 agosto 2014

Quando le frittelle di mele chiudono una prima giornata di relax

Buongiorno!

Di preciso siamo a San Candido-Innichen, in Alta Pusteria, a respirar l'aria delle Dolomiti. Proprio in centro paese c'è lo Sport Hotel Tyrol dove Monny e Giovanna ti riservano un'accoglienza familiare in una struttura dalla calda atmosfera. E' proprio tutto in pieno stile del luogo. L'hotel nasce a fianco dello storico ristorante Picnic che la mamma di Monny aveva aperto e portato a fama qui a San Candido. Ora è lui, con la sua famiglia, a gestire tutto.
San Candido è un un paesino con poco più di 3000 abitanti, molto carino, raccolto in mezzo alle montagne. Se ami il verde, le passeggiate in estate e le sciate in inverno, sei nel posto giusto.
Ad esempio, ieri appena arrivata Monny mi ha consigliato di andare a vedere i Bagni Vecchi. Dall'albergo il sentiero è facile e in quaranta minuti circa arrivi senza fatica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...