giovedì 17 maggio 2018

Relax e cucina, il binomio perfetto del Castello a Sillavengo (NO)


Ehilà, è un po' che non ci si sente.

"Mangio, bevo &.... " poi ci metto un po' a raccontartelo sul blog. Perché scrivere non è gioco da ragazzi, ci vuole tempo e concentrazione. Io sono spesso concentrata e senza tempo.
Never mind, eccomi qui e parto raccontandovi l'ultima esperienza che risale proprio a ieri.

Sono stata a Tenimento al Castello di Sillavengo, in provincia di Novara.
Mi hanno invitata a Sillavengo, tra le risaie del novarese dove natura e borghi vivono in completa armonia ed esiste una dimensione fuori dal tempo. 

Il castello è una storica villa padronale costruita tra il XVI e il XVII secolo. In origine di proprietà della famiglia Caccia Dominioni, nominata feudataria di Sillavengo nel 1483, oggi un luogo in cui trascorrere momenti di relax lontani dal caos e dalla routine quotidiana.
É qui, nel tenimento Al Castello, che i padroni di casa Sabrina e Antonio si prendono cura dei propri ospiti tra una pausa benessere, una cena gourmet nel Ristorante Q33 e un piacevole soggiorno nelle camere recentemente rinnovate.

Vi faccio fare un giro fotografico di luoghi e piatti con la speranza di invogliarvi un po' ad una pausa da loro.



Al Ristorante Q33 c'è lo chef Maurizio D'Andretta. Salernitano di origine, giramondo e creativo nel cuore, ha spaziato tra le cucine dei grandi Chef italiani ed internazionali e da poco più di un anno è presso il country resort “Al Castello”.
Qui vuole creare una cucina tutta sua, a sua immagine e somiglianza, dove non ci sono regole, standardizzazioni e ricette sempre uguali, ma ricerca e selezione delle materie prime, tempo nella cottura, amore nella mise en place, fantasia e passione nei colori e nei mix degli ingredienti.



1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...