mercoledì 20 giugno 2012

#Xtuttiigusti presentazione "Mille e un...Panettone"

Buongiorno!

Lunedì 18 giugno, presso la Feltrinelli di Corso Buenos Aires a Milano, è continuato il viaggio di "Per tutti i gusti - Il giro d'Italia a tavola". Ed abbiamo assaporato il Veneto, questa bella terra che offre grandi prodotti e suggestivi scenari paesaggistici.
Carlo Vischi e la giornalista e blogger Elisabetta Ferrari, con la partecipazione di Carlo Molon, chef del ristorante Il Canneto (Hotel Sheraton Malpensa) hanno condotto, per gli amanti della buona cucina del Veneto, un imperdibile viaggio culinario alla scoperta dei sapori di questa regione.

Elisabetta Ferrari e Carlo Vischi
Elisabetta Ferrari ha introdotto gli assaggi della serata, i cicchetti veneziani. Da "cicus" ossia "piccolissima quantità", sono gli antenati degli aperitivi che si servono con un'ombra de vin, tipica espressione veneziana che sta ad indicare un bicchierino di vino, e con lo Spritz, il classico aperitivo alcolico del Triveneto a base di vino e acqua, con aggiunta di un bitter (come Aperol, Campari o Select) che gli conferisce un colore rosso/arancio.








Carlo Molon chef de Il Canneto
Carlo Molon, veneto, ha imparato a cucinare dal papà. Oggi chef del ristorante il Canneto, ci ha preparato  le sarde in saor, uno dei piatti più saporiti della cucina veneta che, per tradizione, viene preparato nel giorno della festa del redentore (terza domenica di luglio) e mangiato nelle gite in barca.
C'era il baccalà mantecato, che per essere precisi è lo stoccafisso, con la polenta bianca (inusuale proprio a casa mia abituata alla taragna). C'era il salmone con la radice di rafano, il pollo (molto mangiato nella zona), la spuma di fegato alla veneziana al caffè e delle seppioline.
In Veneto hanno sia costa che collina, a Carlo Molon piace il pesce, ma non disdegna la carne ed il suo piatto preferito è proprio il fegato alla veneziana, con questo sente il profumo di casa.









Lo chef Executive Enrico Fiorentini e Carlo Molon 
Ad accompagnare i cicchetti un'ottima birra al riso vialone nano De Tacchi e i vini Valpolicella Tedeschi.





Fegato alla veneziana al caffè
Pollo
Birra al riso De Tacchi
Barbara Carbone
Contestualmente alla degustazione è stato presentato il libro "Mille e un.. Panettone!" di Dario Loison e Barbara Carbone, Trenta Editore.

Il panettone è il dolce di Natale per eccellenza. Il dolce più conosciuto al mondo e reinterpretato al mondo, il dolce che per noi è simbolo del Natale, ma che, ad esempio, in Francia si consuma tutto l'anno.
Da qualche tempo è il protagonista indiscusso della cronaca grazie al sindaco di Milano, Letizia Moratti, che lo ha promosso a ‘dolce per tutto l’anno’.
Ecco allora 'Mille e un... panettone!': tante golose ‘varianti’ - rigorosamente a base di panettone - che possono addirittura comporre un menu: pagina dopo pagina, le ricette dello chef Fabrizio Ferrari (Bergamo, 1 stella Michelin) per piatti che abbinano il panettone a al foie gras, allo zafferano, alle triglie e al salmone...
Ma anche tante ricette ‘straniere’, realizzate appositamente per il libro da alcuni chef d’Europa e del mondo, da Lugano a New York, passando per Città del Capo.
Il tutto con il prezioso contributo di Dario Loison della Loison Pasticceri dal 1938: a lui spetta il merito di aver riportato alla luce storiche immagini, preziosi consigli, golosi suggerimenti e soprattutto la più classica e intramontabile delle ricette, quella del panettone professionale.(cit)
Il panettone città di Milano è Loison, una contaminazione fra le due terre (visto che il panettone è tipico milanese, è un grande riconoscimento).


Grazie a Carlo Vischi, Carlo Molon, Elisabetta Ferrari, Barbara Carbone e alla Feltrinelli per l'ospitalità!

3 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...