domenica 1 ottobre 2017

NAVIGANDO IL PANPERDUTO

Gioiello d’idraulica industriale, il Panperduto rappresenta un grande patrimonio culturale, storico, ambientale del territorio. 

La scorsa settimana sono stata alla conferenza stampa di "Navigando il Panperduto".
Sapete tutti dov'è?
Si trova a Somma Lombardo (VA) ed è raggiungibile dalla strada che da Somma porta in Piemonte, a Varallo Pombia. Puoi arrivare in auto fino davanti alla Canottieri e dall’imbocco della strada sterrata puoi procedere a piedi per  600 metri.
Il Panperduto intende mettere in contatto qualunque visitatore con il territorio ricco di storia e cultura che lo ospita.
Nel 2015 è stato completata la ristrutturazione conservativa del casello di guardianìa idraulica delle Dighe del Panperduto, pregevole edificio storico edificato nel 1884, oggi destinato ad accogliere il flusso di turisti lungo l’itinerario fluviale e ciclopedonale.
Il complesso del Panperduto offre molti servizi turistici: camere, museo, bar/caffetteria e bottega dei prodotti gastronomici locali, laboratori e visite scolastiche, visite guidate, eventi ed escursioni nella natura.
E' un luogo di incontro per tutti. Un posto dove poter andare a correre, camminare e bello da girare in bicicletta. Un luogo dove poter fare colazione o pranzare.
Negli ultimi tempi si sono svolti parecchi lavori di valorizzazione del territorio, un territorio che vale davvero la pena scoprire. 
A partire dal 24 settembre 2017 è possibile visitare il sito direttamente dall’acqua, navigando con l’imbarcazione Verdi dell’armatore consorzio Navigare l'Adda che condivide la proprietà con Autostradale srl, gestori della navigazione sul Naviglio Grande. L’imbarcazione è coperta e riscal- data, può ospitare al massimo 55 passeggeri. 
Il progetto sperimentale di navigazione è reso possibile grazie al Consorzio Navigare l’Adda, al Consorzio ET Villoresi, a Navigli Lombardi in collaborazione con Ester Produzioni.
Questa iniziativa “Navigando il Panperduto” diventa uno strumento per la conoscenza dei territori dove l'elemento acqua, risorsa essenziale per lo sviluppo, ha segnato l'evoluzione storica e oggi può dare nuova linfa al turismo culturale. 
La barca, oggi come ieri, costituisce infatti, oltre che uno mezzo per trasportare uomini e merci, anche un veicolo d'esplorazione, scoperta e divertimento. 



Al momento, saranno due gli itinerari di visita e navigazione previsti al Panperduto, oltre ad una proposta di aperitivo al tramonto: 

IL PAESAGGIO DEL PANPERDUTO 

BARCA + GUIDA: tour di 50 minuti circa.
Ogni domenica alle ore 14.15
Giungendo in questo luogo si rimane incantati dal paesaggio: l’acqua è la protagonista assoluta, se ne percepisce la maestosità e la potenza; lo sguardo viene attratto dalla complessità dei per- corsi da essa compiuti fra l’ambiente fluviale e le opere di derivazione e canalizzazione. Durante questo tour in barca, vi accompagneremo alla scoperta della diga del Panperduto, dell’Opera di Presa e tutto il complesso sistema idrico che qui si sviluppa, dall’inizio della sua storia ai giorni nostri, dove ancora oggi ricopre un ruolo fondamentale sia nell’economia che nella cultura del ter- ritorio.
Programma:
Ore 14.15 Imbarco davanti all’ostello. Concata, navigazione sul fiume Ticino fino a Porto della Torre. Concata del Panperduto e navigazione in bacino. Sbarco davanti all’ostello.
Costo al pubblico 10,00 € cad.
I bambini dai 5 ai 10 anni pagano 5,00 €
Per i bambini sotto i 4 anni gratuito. 

TOUR COMPLETO DEL PANPERDUTO 

BARCA + GUIDA + MUSEO: tour di 90 minuti circa.
Ogni domenica alle ore 15.20
Gioiello d’idraulica industriale, il Panperduto rappresenta un grande patrimonio culturale, storico, ambientale del territorio. Durante questo tour in barca sarà possibile visitare tutto il Panperduto, navigare sul Fiume Ticino fino allo sbarramento di Porto della Torre, comprendere il complesso sistema idrico della Diga e dell’Opera di Presa del Panperduto, fino al Museo delle Acque Italo Svizzere, dove una grande mappa del territorio illustra l’origine, la storia e la complessità struttu- rale e funzionale del bacino idraulico italo-svizzero del Ticino. Il Giardino dei Giochi d’Acqua (visi- tabile fino alla stagione autunnale) completa l’esperienza di visita di tutto il complesso del Pan- perduto e racconta come è possibile sfruttare la fisica dell’acqua.
Programma:
Ore 15.20 Imbarco davanti all’ostello. Concata, navigazione sul fiume Ticino fino a Porto della Torre. Concata del Panperduto e navigazione in bacino. Sbarco davanti al Museo delle Acque Italo Svizzere, visita al Museo e al Giardino dei Giochi d’Acqua. Visita alla diga e all’opera di presa, rientro a piedi all’ostello.
Costo al pubblico 15,00 € cad.
I bambini dai 5 ai 10 anni pagano 8,00 € (ogni bambino deve essere accompagnato da 1 adulto). Per i bambini sotto i 4 anni gratuito. 

APERITIVO IN BARCA AL PANPERDUTO 

BARCA + APERITIVO: 45 minuti circa.
7 e 14 ottobre 2017, ore 17.00.
All’orario del tramonto il Panperduto si illumina di un’atmosfera magica!
Nelle date 7 e 14 ottobre vi proponiamo un aperitivo in barca navigando nel bacino di calma del Panperduto fino all’incile dei canali e all’opera di presa illuminata. Per deliziare il vostro palato, vi proponiamo un assaggio gastronomico per dare valore alla cultura contadina, dai prodotti a mar- chio Parco Ticino a quelli dell’Area Mab Unesco (Man and Biosphere) tra Piemonte e Lombardia. Programma:
Ore 17.00 Imbarco davanti all’ostello, navigazione in bacino e aperitivo.
L’imbarcazione “Verdi” è coperta e riscaldata, la visita in barca partirà al raggiungimento di mini- mo 20 e massimo 40 partecipanti; l’aperitivo e la navigazione sono sempre garantiti salvo avverse condizioni idrometriche o meteorologiche.
Costo al pubblico 20,00 € cad. 

Per informazioni e prenotazioni è necessario contattare Panperduto a questo numero: 342/6766047 visit@panperduto.it

1 commento:

  1. Davvero interessante e pieno di informazioni utili questo post :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...