giovedì 22 novembre 2012

Guinness Chocolate Cake...OGGI CUCINA PER NOI...

Buongiorno!

L'ospite di oggi è Marcello, di Crema, amministratore del blog Mela e Cannella.
Una vera scoperta per me, segnalata dall'amica Tatiana.
Marcello Arena ha 20 anni e ama poco parlare di sè.
E' un ballerino diplomato alla scuola di ballo del Teatro Carcano di Milano, ha frequentato l'accademia del Bolshoi di Mosca e ha avuto sempre un'istruzione artistica. La danza ha sempre fatto parte della sua vita e ne fa parte tutt'ora, sogna di ballare in grandi teatri e compagnie anche se la cosa è alquanto difficile, ma è un sognatore e un testardo, uno stakanovista e un perfezionista....
L'idea di aprire il blog, di partenza, è stata per scrivere e condividere le ricette di sua mamma, sua insegnante e sua forza. piano piano, nel corso dei mesi, tutto questo si è trasformato in una vera e propria passione. Passione per la cucina, non solo come cibo o pietanze, ma anche come luogo caldo e familiare colorato e da scoprire, e passione per la fotografia .

Ciao Marcello, foodblogger per passione o foodblogger per professione?
Sono un foodblogger per passione, ma se ogni tanto si potesse guadagnare qualcosa con la propria passione non sarebbe poi così male.

Parlaci un po' del tuo blog, quando è nato, come è nato, gioie e "dolori"...
Il blog è nato nell'aprile 2012, l'idea era iniziata con una raccolta di ricette di mia madre. La mia ed unica insegnante. Poi con il passare del tempo è diventato sempre più mio, il mio piccolo mondo dove racconto in maniera velata di me stesso attorno al mondo del cibo e della fotografia. Il blog tratta principalmente per non dire quasi esclusivamente di dolci, la mia coccola mattutina. Nel blog do anche molta importanza alla fotografia, avendo studiato a liceo artistico e facendo il ballerino classico come professione luci ed immagini mi hanno aiutato a sviluppare questa passione, nata prima della cucina.

Se dovessi dare un consiglio ad una neo foodblogger, cosa diresti?

Mi viene sempre un pò da ridere all'idea di dover dare consigli, ma un consiglio che non muore mai è quello di rimanere se stessi nelle foto e nei racconti che si scrivono. Di essere curiosi il più possibile di imparare dalla gente più brava. Di documentarsi di curiosare su blog anche esteri e di cimentarsi il più possibile nella fotografia. Quella potrà forse sembrare banale ma è un grande biglietto da visita una buona foto farà venire la voglia di provare quella ricetta anche se fosse solo un uovo al tegamino.

Come si avvicina un uomo al mondo dei blog e che plus può dare in questo ambiente maggiormente femminile?
A questa domanda (assai difficile) potrei rispondere dicendo che anche noi uomini possiamo metterci a i fornelli non ci vuole molto basta essere attenti e iil gioco è fatto. Ci sono e ci saranno sempre gli errori in cucina, ma quello può essere solo un input a dover e voler migliorare di più. Non credo e non penso ci debba essere concorrenza con il mondo femminile, tutti abbiamo da imparare da tutti.

Ci doni una ricetta?
Certo, una ricetta tutta per Grandma Duck: Guinness Chocolate Cake.

Ingredienti:
Per uno stampo da 25 cm di diametro
400 ml di birra guinness
350 g di zucchero di canna
225 g di farina
225 g di burro morbido
4 uova
100 g di cacao amaro in polvere
2 cucchiaini di bicarbonato
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
Per il topping
400 g di cream cheese
250 g di zucchero a velo
2 cucchiai di whisky

Procedimento:
1.Preriscaldate il forno a 180°C e imburrate e foderate con carta forno uno stampo da 25 cm di diametro.
2.Nella ciotola di una planetaria, lavorate il burro, morbido con lo zucchero. Dopodiché unite le uova una alla volta fino a che non si saranno ben incorporate.
3.In un'altra ciotola unite la birra con il cacao e mescolateli tra di loro.
4.Ora versate al composto di uova,burro e zucchero la farina setacciata con il lievito e il bicarbonato in alternanza con la birra e il cacao.
5.Fate lavorare la planetaria fino a ottenere un composto liscio e cremoso.
6.Versate la pastella ottenuta nello stampo e fate cuocere per un ora.
7.Per il topping: lavorate il formaggio con le fruste fino ad ammorbidirlo, versate lo zucchero e il whisky, fino ad ottenere una crema densa e compatta.
8.Quando la torta sarà fredda, spalmate la crema ottenuta solo sulla superficie del dolce.
        
                                                  Grazie Marcello, hai passato la selezione!


11 commenti:

  1. Che bel post, a parte la torta che è meravigliosa, corro subito a trovare Luca nel suo blog, chissà quante idee!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Ma vado immediatamente a conoscerlo.. 20 anni.. e così bravo! Oltre che ballerino ecc... Vado immediatamente! Intanto rubo una fetta! :-)

    RispondiElimina
  3. Vado subito a sbirciare il blog di Marcello, ma anche il tuo che non conoscevo, mi sono aggiunta fra i tuoi lettori, a presto :-)

    RispondiElimina
  4. Eh sì, Marcello è davvero incredibile! :)
    Complimenti per l'intervista ^_^

    RispondiElimina
  5. Corro anche io a sbirciare un po' il blog di Marcello....

    RispondiElimina
  6. Davvero una grande scoperta per me, un ragazzo così giovane e con passioni che unite creano ARTE! Mi piace, bravo Marcello e grazie e a voi di passare a trovarlo!

    RispondiElimina
  7. Che bel post e la torta è fantastica, complimenti!

    RispondiElimina
  8. grazie per avercelo segnalato, un ottimo sito con delle foto spettacolari !!!! Mi sono iscritta volentieri ;)

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia di chef hai trovato, ero arrivata per via della ricetta british per il mio contest, ma sono senza fiato ho letto la ricetta tutta d'un fiato :-)
    Non credo che sia possibile che tu la inserisca in un contest ma è una ricetta da urlo!
    Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, io non posso partecipare, ma chiedi a lui =)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...