giovedì 8 gennaio 2015

I sapori del biellese a tavola con Sergio Vineis

Buongiorno!

Carlo Vischi e lo chef Sergio Vineis
Il 2014 si è concluso e con lui sono terminati gli appuntamenti con #SocialFoodeWine, il format partito nel canavese a luglio dello scorso anno e terminato a Biella, una serie di appuntamenti ideati da BITEG – Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico in collaborazione le ATL (Aziende Turistiche Locali), gli operatori turistici, i produttori del territorio e Carlo Vischi.
Ne abbiamo già parlato in passato e voglio parlarne ancora oggi raccontando l'atmosfera respirata a Biella alla scoperta delle eccellenze del loco.
Ho soggiornato a Pollone nel B&B Villa Tavallini, una dimora a conduzione familiare in stile liberty mittle-europeo situato sulle colline Biellesi ad un’altitudine di 650 mt. s.l.m. circondato da boschi. Impeccabile l'accoglienza con un buon bicchiere di vino rosso e qualche fetta di formaggio per fare amicizia, confortevole e calda la stanza, simpatico il padrone di casa e unica l'alba vista la mattina.
Se già mi sentivo coccolata così, figuratevi quando sono entrata al ristorante Il Patio, sempre a Pollone, casa dello chef Sergio Vineis. Che poi Pollone è un piccolo paesino del biellese, con pochi più abitanti di Faggeto Lario, il mio paesello, ma davvero suggestivo e pronto ad accogliere turisti e gastro curiosi della zona.


B&B Villa Tavallini

Sergio (lo chef stellato), Simone (il figlio sous chef) e Michela (maitre sommelier) amano dare il meglio ai loro ospiti. E in effetti...
Basta mostrarvi questa carrellata di foto dei piatti degustati per farvi capire, senza tante parole, come ci sia creatività, esperienza, passione.













Il tour ha visto protagonisti anche alcuni produttori della zona come Botalla, il Birrificio Un Terzo, la Macelleria Mosca Giovanni e la Soc. Agr. Pradel.



Botalla, gestita ora dai tre fratelli, è stata acquista dal padre negli anni '70 (una curiosità: confina con Menabrea alla quale era collegata da un passaggio sotterraneo) ed è molto legata al territorio. Si occupa in toto della lavorazione, dalla stalla al prodotto finito segue tutta la filiera.  Producono ventotto tipologie di formaggio. Maccagno è il formaggio tipico, con erbe e peperoncino. Sbirro è il formaggio che colpisce la mia curiosità, un po' per il nome un po' perché nasce dodici anni fa da una cena al locale di Menabrea dove hanno deciso di provare a far qualcosa insieme e hanno unito i loro prodotti per dar vita a questo formaggio alla birra appunto. 


Il Birrificio Un Terzo nasce nel 2009 per mano di Enrico Terzo ed il socio. Oggi sono con Canderium la Birra dell'anno 2013 terza classificata con la loro birra scura ad alta fermentazione, alto grado alcolico e d'ispirazione belga.


Girare alla scoperta di nuovi sapori e tradizioni è sempre un piacere....cosa studierà Biteg per continuare a farci scoprire il Piemonte a tavola?

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...