mercoledì 14 gennaio 2015

Yogurt al lime con salmone affumicato in casa e polvere di liquirizia Lakrids

Buongiorno!

Oggi lo chef Carlo Molon utilizza per la sua ricetta prodotti Armanini.
Da cinquant'anni la famiglia Armanini porta in tavola tutta la freschezza del pesce di montagna, lavorando e commercializzando i migliori esemplari di trota e salmerino allevati nei propri stabilimenti, nella bellissima Valle del Chiese, in Trentino.
Oggi Francesco, che ho conosciuto allo scorso Merano WineFestival, continua la tradizione di famiglia alla ricerca della qualità.
In attesa di andare a scoprire questa zona e tutti i segreti dell'allevamento e della lavorazione, proviamo a conoscerli attraverso il gusto del prodotto.
In questo piatto ci sono le uova di salmerino che fanno parte della loro linea gourmet "raccolte unicamente tra novembre e febbraio con un metodo che salvaguarda la vita del pesce, sono lavorate artigianalmente con salatura a mano e conservate al naturale senza coloranti né conservanti. Allevati ed alimentati in modo naturale, i salmerini che producono queste uova devono raggiungere almeno i 2/3 anni d’età. Croccanti in bocca, dal colore giallo e gusto delicato, le Uova di Salmerino sono un’ottima alternativa al caviale tradizionale. Ideali per antipasti, su crostini e a guarnizione di primi piatti di pesce".
Ci sono anche le uova di trota "raccolte unicamente tra novembre e febbraio con un metodo che salvaguarda la vita del pesce, sono lavorate artigianalmente con salatura a mano e conservate al naturale senza coloranti né conservanti. Allevate ed alimentate in modo naturale, le trote che producono queste uova devono raggiungere almeno i 2/3 anni d’età. Croccanti in bocca, dal colore rosso acceso e gusto equilibrato, le Uova di Trota sono un’ottima alternativa al caviale tradizionale. Ideali per antipasti, su crostini e a guarnizione di primi piatti di pesce".

Ingredienti:
150 gr di yogurt greco
1 pizzico di sale
succo di 2 lime
1 cucchiaio di uova di trota Armanini
1 cucchiaino di uova di salmerino Armanini
150 gr di salmone
Fiori edibili
Germogli
Puntarelle
Liquirizia in polvere Lakrids

Procedimento:
Tagliare il salmone a quadretti e affumicarlo. Per affumicare in casa il salmone bisogna utilizzare una vecchia pentola, metterci dell'erba salvia, del rosmarino, della maggiorana e timo essiccati, un cucchiaio di zucchero, appoggiare la griglia sulla pentola con sopra i pezzetti di salmone, coprire con un coperchio e lasciarlo sul fuoco per 2 minuti il tempo necessario per far bruciare le erbe e far fare fumo. 
Verificare la cottura del salmone.
Prendere lo yogurt greco ed aggiungere il succo del lime fino a raggiungere la consistenza desiderata, aggiungere il sale. Adagiare il composto ottenuto sul piatto e impattare con germogli, il salmone e le uova come da foto. Spolverare con la liquirizia.

5 commenti:

  1. Bellissima foto per un piatto poetico!

    RispondiElimina
  2. Molto interesante la ricetta grazie per il link, bravo Chef Carlo Molon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Cintia, anche da parte dello chef. Un bacio grande!

      Elimina
  3. Colori meravigliosi, un piatto veramente interessante! Complimenti allo Chef!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...