sabato 10 gennaio 2015

Serve la patata giusta

Buongiorno!

Per tutte le vacanze di Natale mi sono adoperata in preparazioni di gnocchi per cene in famiglia, con amici e pranzi da sola, tanto da farmi chiamare "la gnoccara".
Semplici e abbastanza veloci da fare, mi richiedono solo un po' di sforzo fisico nel lavorarli (io che con tre ernie cervicali non ho forza nelle braccia).
Uso sempre patate a km 0 prese nel campo del mio amico che per la prima volta le ha coltivate quest'anno. Sono proprio patate per gnocchi.
Sì perché il problema principale degli gnocchi per una buona riuscita è la loro consistenza. Questi devono rimanere compatti ma non essere duri, risultare morbidi ma non mollicci. 
Sono importanti quindi delle regole fondamentali come scegliere la patata giusta e rispettare le giuste proporzioni tra patate e farina.
La proporzione che uso io è 300 gr di farina su 1 kg di patate. Anche se poi l'umidità ci mette del suo ma di norma è così.
La patata giusta per me è quella del mio amico ma a breve finiranno per quest'anno e mi toccherà andare a comprarne. E come sceglierò? Mi sono un po' consultata e ho già avuto la mia prima esperienza. 
Sono andata a prendere al mercato due patate (mezzo kg) per fare degli gnocchi veloci. Nella preparazione mi sono trovata un po' in difficoltà (con agitazioni del caso perché avevo un giudice d'eccezione per cena). Forse non era la patata giusta, era solo l'unica che avevano. 
La patata giusta è la vecchia. La novella contiene più acqua e assorbe troppa farina. Ed è a pasta bianca, cioè farinosa e adatta a essere schiacciata. Le varietà sono Majestic, Tonda di Napoli o Bianca di Como Majestic, Kennebec, Imola, Liseta, Timate, Adora.
Altra cosa, io non metto l'uovo. 



2 commenti:

  1. Beautiful and fresh. Catherine

    RispondiElimina
  2. Gli gnocchi NON vanno impastati in verita',lo sapevi ??.. Le patate vanno cotte ,meglio se al vapore,vanno poi schiacciate ci si aggiunge la farina e si incominicia poi "un lavoro di spostamento" :) cioe'con una spatola si "taglia"l'impasto cercando di amalgamare quanto piu'possibile patate e farina ,come si dovrebbe fare sia per la brisee ,che per la frolla :) questo e' l'unico sistema che si dovrebbe usare per evitare di attivare il glutine ,responsabile dell'elasticita' che non si dovrebbe avere in questo tipo di impasti... con questo sistema anche il tuo collo ringrazierebbe :)))

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...