martedì 24 aprile 2012

Gnocchi alla birra e salsiccia



Buongiorno!

Ebbene sì, nel 2012 sembra incredibile rimanere senza elettricità per 4 ore, eppur succede e non è un'esperienza così traumatica.
L'altro giorno un fulmine ha colpito la centralina del paese e siamo rimasti dalle 18 alle 22 senza elettricità.
Al mio paese nessuno si sarebbe meravigliato della cosa, ma qui tutti erano per strada a gridare alla tragedia.
Un evento straordinario si è scaraventato su di noi!! Niente acqua calda, niente luce, niente forno: tutto sembrava segnare la fine del mondo. In casa non una torcia, non un fiammifero, non una candela (tanto nel 2012 non può capitare una cosa del genere!).

Guardavo un po' basita ed un po' divertita l'uomo allarmato girare per la corte, guardavo con simpatia l'ingenuità dell'uomo attaccato al telefono in cerca di buone nuove, guardavo con comprensione il tecnico dirigersi verso il guasto.
Ma non è una cosa così strana, mi dicevo, i fulmini colpiscono sempre, non lo sanno?
Quello che trovavo ridicolo più di tutto era la totale mancanza di iniziativa per far fronte all'emergenza.
Recuperare pile e candele per illuminare e recuperare fiammiferi o accendini per accendere i forni e cucinare.
Trovato il modo per accendere un fuoco ed avere della luce che mi facesse vedere gli ingredienti, tutto per me era perfetto.
Cosa c'è di più bello del viver a lume di candele? Del sentire il silenzio del buio?
La foto che vedete è stata scattata con il solo lume della fiamma tremolante ed il piatto è stato gustato con un buon Dolcetto di Dogliani Barba Pierin.

Ingredienti (per 3 persone):
250 gr di gnocchi piccoli
salsiccia
1 cipolla
olio evo Dante
birra
200 ml panna da cucina

Procedimento:
In un tegame lasciare appassire la cipolla in un filo di olio.
Aggiungere la salsiccetta a pezzetti e lasciarla rosolare.
Aggiungere la birra (almeno due bicchieri) e fa cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti.
Aggiungere la panna, mescolare e lasciare ancora sul fuoco per 5 minuti.
Nel mentre cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata.
Scolare e versare gli gnocchi nel sughetto, mescolare e servire nei piatti.

25 commenti:

  1. Mi piacciono molto queste tue ricette ocn la birra!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Iva!!! Piacciono molto pure a casa mia ;-)

      Elimina
  2. Oddio è vero, si va in panico quando va via la luce! Certo, bisogna rimanere calmi e non agitarsi come i tipi che hai visto tu! Io le candele in casa ce l'ho, mi piacciono molto e comunque la foto del tuo piatto è venuta benissimo!! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, io a casa mia sono piena di candele, non potrei vivere senza quell'atmosfera =) Ma in questa casa non c'era nulla...solo una candela di bellezza...che tale è rimasta...abbiamo fatto la corsa alla caccia alle candele classiche =)

      Elimina
  3. candele in casa sempre presenti!! che ricetta gustosissima.. wow! baci

    RispondiElimina
  4. si' e' successo anche da me la stessa cosa,solo che era mattina molto presto(le 2.30)e mi sa che se ne sono accorti solo a mattina inoltrata!ho incrociato gli operai dell'enel alle 5 mentre andavo al lavoro!
    caspita questi gnocchi sono super super golosi!

    RispondiElimina
  5. la foto t'è venuta benissimo invece!!!! mamma mia.. è vero.. anche a casa nostra una volta ci fu un black out.. ma non avevamo un ciufolo per far fronte all'emergenza.. Solo la mia mamma tiene na miriade di candele in casa nell'armadio! hihihihihhi Ottimo i tuoi gnocchi.. direi.. gustosissimi!!!!!!! bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devi tenerle due o tre candele eh...ma più di tutto torcia e fiammiferi per il gas =)

      Elimina
  6. Interessante gli gnocchi fatti in questo modo, da assaggiare senz'altro!

    RispondiElimina
  7. Nonostante l'oscurità vi siete trattati davvero bene!!!

    RispondiElimina
  8. sai cosa sto proprio per preparare? gli gnocchiiiiiiii! buonissimi questi! gnam gnam

    RispondiElimina
  9. Adoro tutte le tue ricette! Questa poi! Avrei anche la scusa per bere la birra restante...

    RispondiElimina
  10. Birra e salsiccia: accoppiata vincente. Mai provata con gli gnocchi, pero'...me la segno!! Riguardo alla totale dipendenza dalle comodita' della vita moderna, che molte volte diamo per scontate, ho scritto anch'io un post, tempo fa.
    http://roberta-lavaligiasulletto.blogspot.com/2012/01/zuppa-di-piselli-maggiorana-e.html
    Un abbraccione, a presto!

    RispondiElimina
  11. che meraviglia!! mi mettono una voglia di provarli!!!!!

    RispondiElimina
  12. Sei bravissima e sconvolgente sempre con le tue ricettine con birra e vino.....Bacioni

    RispondiElimina
  13. Wow questa ricetta la trovo super!! Eh nel miopaese capita fin troppo spesso di rimanere ore senza elettricità (per questo ho un sacco di caldele), però stare così al buoi senza tv o altro da una bella sensazione di pace devo dire!
    ottima ricetta, mi sa che la proverò volentiri!
    bacionii

    RispondiElimina
  14. senza corrente ci sentiamo persi a maggior ragione se è stato un fulmine a colpire vedi alcune persone allibite pensando:chissa' cosa succederà ora!!!! a te è successo che hai fatto un piatto davvero particolare lo èrovero' di sicuro

    RispondiElimina
  15. Io adoro quando salta la luce...ha un che di avventusoso....coi bimbi poi e' piu' bello perche' si divertono con le torce frontali che manco fossero degli esploratori!
    Bellissimi questi gnocchi.... avrei giusto gia' un po' fame!!!!
    Passo e chiudo, sembra proprio che si stia avvicinando un bel temporale!

    Ciao
    Paola

    RispondiElimina
  16. CURIOSISSIMI QUESTI GNOCCHI......BACINI

    RispondiElimina
  17. Ormai non siamo più abituati a rimanere al buio...ma il lume di candela fà anche più romantico :-)
    Buonissima e semplice questa idea per gli gnocchetti! gustosi e colorati!
    baci baci

    RispondiElimina
  18. Ciao .. c'è una sorpresa per te sulla mia bacheca! :)
    Spero ti piaccia.

    Paolo

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...