giovedì 24 maggio 2012

Triangoli di cioccolato fondente 75% con cuore al caffè e muscovado su crema alla liquirizia... OGGI CUCINA PER NOI...

Buongiorno!

L'ospite di oggi è Silvia, di Roma, amministratrice del blog acquaefarina-sississima.
Appena entrate nel blog ve ne accorgete da soli, Silvia ha un angolo di cucina ricco ed interessante.
Ricco di idee, di spunti, di ricette ed interessante perchè Silvia non posta la ricetta e scappa, Silvia fa cultura, fa salotto, dona spunti.
Ad accoglierti la frase di Sophia Loren "L'ingrediente principale per una buona cucina è l'amore. L'amore per coloro per cui cuciniamo".
Questo blog è organizzato e strutturato (e quindi in continua metamorfosi) secondo i suoi interessi, per questo motivo inserisce:
- le sue ricette
- la pagina dedicata alle belle torte decorate preparate da Laura Manca e La sua fabbrica delle Torte
- la pagina delle sue numerose collaborazioni (evidente segno di fiducia da parte delle aziende nel lavoro svolto da Silvia)
- la pagine delle ricette dei suoi amici 
- il link al suo precedente blog di ricette romane (questo blog è stato creato la bellezza di 12 anni fa)
- il suo curriculum vitae culinario (per essere bravi in cucina bisogna anche studiare...come tutte le cose del resto)
- la pagine dei blog che legge 
- la pagina delle recensioni ristoranti (con i suoi amici di bevute - 2 sono sommelier - beati loro!!)
- la pagina delle gite
- la pagina dei suoi viaggi 
Ciao Silvia, foodblogger per passione o foodblogger per professione?
Ho aperto il mio blog per passione e su richiesta dei miei amici che mi dicevano "ami tanto la cucina, perchè non apri un blog?" e tira e molla alla fine il 26 dicembre 2010 è nato acquaefarina-sississima.
In realtà io non volevo aprire un blog perchè, in cuor mio, già sapevo che la passione sarebbe aumentata tanto e mi avrebbe portato via tutto il tempo libero,e così è stato infatti, fino a 2 mesi e mezzo fa, vale a dire che la sera e il sabato e la domenica mi dedicavo, tranne rari casi, al blog, a cucinare, ad inventare, a provare, a sperimentare, ecc..
Ora, mio malgrado, ho tanto tempo libero e posso fare le cose con più calma! Per professione? Magari!!

Parlaci un po' del tuo blog, quando è nato, come è nato, gioie e "dolori"...
Il mio blog si chiama acquaefarina-sississima, titolo non scelto a caso: acqua e farina perchè sono gli
ingredienti di pasta che si fa al paese del mio compagno, Carpineto Romano (che è poi la foto che vedete nell'head del blog appena entrate), sississima è il mio nick da quando sono in rete, non meno di 15 anni.
Diciamo pure che, grazie al mio blog, sto imparando a cucinare, si, proprio così!
Infatti quasi tutto quello che ho cucinato, fotografato e postato nel blog da 16 mesi prima non lo avevo
mai fatto!!
Perchè? Leggo, mi documento, provo, sperimento e alla fine imparo! Non meno importanti sono le aziende che mi inviano i loro prodotti, a volte non ben conosciuti, o da testare e lì...libero sfogo alla fantasia!
Ho fatto 2 corsi amatoriali per tentare di imparare di più e magari anche le tecniche, ma, come potete
immaginare, ben poco si impara in pratica e comunque molto dipende dall'insegnate che c'è!
Fino ad adesso, 16 mesi, il blog per me è stato solo gioie, infatti non ho mai messo il controllo dello spam, secondo me le persone devono sentirsi libere di scrivere la loro opinione.
Grazie al blog ho imparato a fotografare e sto migliorato anche le presentazione dei piatti.
Insomma il blog cresce con me e io cresco con lui! Sono molto soddisfatta di avere aperto il blog anche
perchè nessuno mi ha detto come iniziare, come proseguire, cosa scrivere, ecc., quindi è proprio
"una mia creatura"...

Se dovessi dare un consiglio ad una neo foodblogger, cosa diresti?
Direi sicuramente che il blog è passione, ma ci vuole anche molto impegno, di blog ormai ce ne sono tantissimi se volete in qualche modo "farvi notare" dovete fare a differenza, scrivere dei post interessanti,
diventare bravi fotografi ed avere tante idee da mettere in pratica in cucina, e ancora, sperimentare. Infine
se una ricetta non viene bene al primo colpo ritentare (a me è successo che la seconda volta è venuta perfetta, non so dirmi perchè al primo colpo no!!).

Ci doni una ricetta?

Ingredienti per 2 persone:
60 gr cioccolata fondente 75%
per il cuore al caffè:
30 gr caffè caldo
1 gr agar agar (oppure colla di pesce)
1 cucchiaino zucchero muscovado
Per la crema:
mezzo cucchiaino di liquirizia in polvere
40 cl latte
vaniglia in polvere del Madagascar
2 tuorli
80 gr zucchero di canna
qualche fogliolina di menta per decorare

Procedimento:
Ho temperato il cioccolato a bagnomaria. Ho preparato il cuore al caffè facendo sciogliere l'agar agar direttamente nel caffè caldo, fatto raffreddare prima a temperatura ambiente e poi ho messo in frigo, si è solidificato subito. Ho foderato gli stampini triangolari con il cioccolato e li ho fatti raffreddare, ho ripetuto una seconda volta l'operazione e fatti freddare; quindi ho aggiunto all'interno il cuore al caffè, ho ricoperto con la cioccolata rimasta e messo gli stampini in frigorifero, basta poco tempo anche 15 minuti. Ho preparato la crema facendo bollire il latte con la vaniglia in polvere. Con le fruste ho montato i tuorli con lo zucchero in un recipiente di acciaio, quindi ho aggiunto a filo il latte mescolando con una frusta, ho aggiunto la liquirizia in polvere, ho messo il recipiente sul fuoco per una cottura a bagnomaria per far rassodare ma senza far prendere il bollore. Ho versato la crema nei piatti e sopra ho rovesciato il triangolo di cioccolata ripiena.

Grazie Silvia, hai passato la selezione!

18 commenti:

  1. belle parole, mi ha fatto commuovere! Hai letto nel mio blog proprio quello che io voglio trasmettere agli altri...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. grande sissi! sopo torno a leggere bene!

    RispondiElimina
  3. Weee quante cose in più ho scoperto di Silvia.. ed ottima anche la ricetta che ci dona!!!! baci a dopoooooooooooooooooo

    RispondiElimina
  4. bellissima intervista, Silvia ha davvero un bellissimo blog che seguo sempre. Condivido il fatto che per emergere bisogna avere un proprio stile e invece, purtroppo oggi vedo solo tanta emulazione :(

    RispondiElimina
  5. Che belle queste interviste: Brava Sissi e brava Alessia!

    RispondiElimina
  6. Ciao! Sono davvero curiosa di provare la crema di liquirizia che io adoro. Grazie per la ricetta e per la passione.

    RispondiElimina
  7. Grande Silvia. Bella la ricetta , bella l'intervista.

    RispondiElimina
  8. Ma che bontààààààààààààà.....stasera ho troppa fameeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  9. Mi ricordo questa bella ricetta, l'avevo ammirata a lungo! Brave entrambe!

    RispondiElimina
  10. bravissima Silvia! mi piace.. semplice e dà l'impressione di essere una persona molto gentile :) la ricetta deve essere sublime!! grazie Ale!

    RispondiElimina
  11. Silvi è una persona dolcissima, di bella ha la sua grande curiosità che in cucinaè una grande dote perchè permette di sperimentare accostamenti e profumi che i più non oserebbero mai.

    RispondiElimina
  12. Ciao. Complimenti per il tuo blog, lo trovo fresco e ben organizzato!
    Anche io da pochi giorni sono diventata una food blogger.
    Se ti va passa, lascia un commmento e aggiungiti ai miei followers così come ho appena fatto io!
    Ciao
    http://lacucinacomepiaceame.blogspot.it/

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...