venerdì 31 gennaio 2014

Il cake design secondo Naomi Guarneri

Buongiorno!

Visto che Grandma Duck non ha l'estro, da oggi questo blog ospiterà Naomi Guarneri che ha passione e bravura. Il cake design lei lo ha nel sangue e amici e parenti apprezzano ogni sua creazione di zucchero.
Parleremo di Naomi a breve in una intervista, per ora godiamoci questa sua torta.

per il pan di spagna
Ingredienti:
8 uova 
300 gr di zucchero 
300 gr di farina 00 
1 bustina di lievito 
Procedimento:
dividete i tuorli dall'albume, sbattete i tuorli con lo zucchero fino a che diventi un composto gonfio e spumoso giallo chiaro. Montate gli albumi a neve ben fermi. Amalgamate delicatamente i due composti ottenuti e aggiungete la farina e il lievito amalgamati precedentemente e setacciati. Imburrate 2 teglie da 22 cm e 18 cm ed infornate a 180° per almeno 35-40 minuti.

per la crema pasticcera
Ingredienti:
500 ml di latte
6 tuorli 
1 baccello di vaniglia 
50 gr di farina 00 o maizena 
150 gr di zucchero 
Procedimento: 
Riscaldate il latte in un pentolino con il baccello di vaniglia; in una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero e aggiungete la farina (o maizena) setacciata. Eliminate il baccello di vaniglia dal latte e versate a filo nella ciotola, mescolando continuamente il composto. Riportate ad ebollizione il composto continuando a mescolarlo fino a quando non si addensa. Fatelo riposare con un foglio di pellicola a contatto con la crema.

Occorrente per la decorazione della torta: 
350 ml di panna montata
100 gr di cioccolato al latte 
100 gr di cioccolato bianco
500 gr di pasta di zucchero bianca
250 gr di pasta di zucchero azzurra
250 gr di pasta di zucchero bordeaux
50 gr di pasta di zucchero verde
50 gr di pasta di zucchero arancione
50 gr di pasta di zucchero nera 
50 gr di pasta di zucchero marrone
50 gr di pasta di zucchero gialla
50 gr di pasta di zucchero rosa
Pennarelli alimentari
Colla alimentare
Stampini ad espulsione

Preparazione torta: 
Dividete i pan di spagna in 2, riempiteli con la crema pasticcera (si può aggiungere a piacimento delle gocce di cioccolato o della frutta); Chiudete le torte con l’altra parte di pan di spagna e ricoprite il tutto con la panna montata(montatela ben ferma) facendo uno strato sottile sopra e attorno alle torte, mettetele in frigo a far riposare fino a che la panna si è indurita. 
Stendete la pasta bianca e azzurra in uno strato sottile 2 mm. Ricoprite ora i due pan di spagna e con lo smouter fate aderire bene la pasta alle torte. Stendete uno strato di pasta bianca anche su tutta la base facendola aderire bene. Sovrapponete alla base il primo piano bianco e sopra ad esso appoggiate il piano azzurro.
Preparazione automobile: Prendete del pan di spagna e create 2 rettangoli uno più grande dell’altro e sovrapponeteli. Sul più piccolo fate un taglio obliquo per creare il parabrezza. Stondate il pan di spagna a piacimento a seconda del modello dell’auto che volete realizzare, ricordandovi di scavare 4 semicerchi sulla base dell’auto. Ricoprite tutto il pan di spagna con un sottile strato di panna montata e fate riposare in frigo per 1 ora. Con un centimetro abbastanza lungo(o in alternativa con lo spago)misurate la larghezza e lunghezza del veicolo ricordandovi di lasciare un paio di cm in più per lato. Stendete quindi la pasta di zucchero in base alle misure effettuate e adagiatela poi sulla torta, aiutandovi con le mani o lo smuter facendo aderire la pasta di zucchero. Fate 4 palline per le ruote con la pasta nera e schiacciatele fino a formare dei cerchi alti 1 cm, attaccatele con lo stuzzicadenti all’automobilina in corrispondenza dei semicerchi creati. Stendete sottilmente la pasta azzurra e ricavatene due trapezi per il vetro anteriore e posteriore, e 4 trapezi rettangoli per i vetri laterali, attaccateli con la colla edibile all’automobile. Formate ora un rettangolo sottile di pasta nera per fare il cofano dell’auto e incollatelo. Disegnate con il pennarello azzurro il contorno dei finestrini e con quello nero i contorni delle porte e le rifiniture dell’auto. Formate 2 rettangolini bianchi per la targa e scriveteci delle cifre; con due palline nere fate due piccoli specchietti e attaccateli con due pezzetti di stuzzicadenti. Per la base preparare un rettangolo con i bordi tondi di pasta nera e 3 strisce larghe 0,5 cm e lunghe 10 cm di pasta bianca per formare la strada, una dividetela in 3 striscioline più piccole. Adagiate la pasta nera su quella azzurra, attaccate i bordi bianchi ai lati e le striscioline al centro. Preparate 1 cono verde e tagliatelo con delle forbicine per formare i rami del pino. Con una sac à poche a buchi piena di glassa verde formate dei ciuffetti di erba. Per ultimo adagiate la macchinina.
Preparazione Vasco Rossi: partiamo dalle scarpe, preparate due palline di pasta nera che dovrete schiacciare leggermente e pizzicare lateralmente per definire la forma della scarpa. Per i pantaloni preparate un cilindro di pasta azzurra, dividetelo a metà per formare le due gambe, accentuate le pieghe del tessuto e svasate il fondo con un ball toll medio per dar forma ai jeans. Per il busto preparate un cilindro di pasta marrone lavoratelo leggermente fino a dargli la forma desiderata poi con un ball toll preparate l’ appoggio per le braccia e il collo. Stendete uno strato sottile di pasta arancione che servirà a ricoprire il busto, una volta posizionato e incollato, sul davanti girate indietro la parte superiore a formare il colletto della giacca. Per le maniche/braccia modellate due cilindri sottili di pasta arancione , praticate una strozzatura con le dita all’altezza del gomito e piegatelo delicatamente. Per le mani formate due palline rosa, schiacciatele e pizzicatele ad una estremità per fare il polso, quindi praticate un incisione a V rovesciata per separare il pollice dall’indice e tre incisioni per separare le quattro dita che dovrete arrotondare leggermente. Con la colla edibile attaccatele alle braccia. Fate un piccolo cilindretto nero e una pallina argento che bucherellerete con uno stuzzicadenti unitele con un puntino di colla per formare il microfono e attaccatelo alla mano sinistra. Infilate uno stuzzicadenti nel braccio sinistro e dategli una forma al’insù che servirà a tenere il microfono vicino alla bocca. Fissate ora le braccia al busto in prossimità dell’alloggiamento fatto col ball toll. Per il viso vi servirà una pallina rosa che dovrete lavorare tra le mani fino a lisciarla, passate a metà il pollice per abbassare la zona degli occhi. Inserite ora al centro del viso una piccola pallina a formare il naso. Formate un buchetto per la bocca quasi a dargli un espressione perplessa. Realizzate due piccoli ovali e due stecchetti per fare gli occhiali, schiacciate gli ovali e attaccateli al posto degli occhi,ora posizionate le stecche degli occhiali. Formate ora una pallina di 2 cm marrone dividetela a metà, usandone solo una parte, schiacciatela sul palmo della mano per formare l’incavo del cappello che poi adagerete sulla testa; Dall’altra metà ricavatene una striscia e lavoratela per fare la visiera, attaccatela quindi al cappello. Vasco Rossi andrà adagiato a bordo del primo strato con le gambe a penzoloni, dietro di lui dovrete appoggiare il coro che canta che io ho realizzato con degli stampini e del semplice cioccolato al latte e bianco fuso, gli ho fatti raffreddare e poi gli ho adagiati sulla torta. 
Preparazione Snow: per l’ultimo piano realizzate uno snow e dei fiocchi di neve. Per i fiocchi dovete stendere la pasta di zucchero bianca e blu e ricavatene dei fiocchi con degli stampini ad espulsione, fateli asciugare e poi spolverizzateli con del colorante alimentare in polvere color argento. Attaccate i fiocchi un po' sparsi su tutta la circonferenza della prima torta e qualcheduna sulla base. Per lo snow: mischiate tanti pezzettini di pasta colorata assieme lavorandoli leggermente cosi da non unificare il colore. Stendete la pasta sottilissima e ritagliate con un bisturi un rettangolo abbastanza lungo. Stondate i lati e lavorateli con le mani dandogli una forma all’insù tipico delle tavole da snow. Per gli attacchi dovete ritagliare 4 striscioline di 1 cm circa che serviranno per gli attacchi e due strisce un po’ più spesse e larghe che lavorerete per formare la base per lo scarpone. Attaccate i 2 porta scarponi alla tavola e incollateli sulla base. Poi abbellite con qualche alberello (vedi sopra) e con qualche stemma.

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...