lunedì 24 settembre 2012

#MirrorSlurp Tutta farina del nostro sacco!

Buongiorno!

Diego Rigotti e Sandro Mesiti
Con "Tutta farina del nostro sacco!" riprendono gli appuntamenti di #MirrorSlurp al The Hub di Milano.
Lo chef Sandro Mesiti ospita, nella sua cucina, Diego Rigotti del Maso Franch (TN).
Il ventottenne chef dal timido sguardo, nato a Trento, vanta un giovane curriculum vitae di tutto rispetto. Dopo la scuola alberghiera lavora con grandi nome quali  Ettore Bocchia, Gualtiero Marchesi, Carlo Cracco, Andrea Berton. L'anno scorso è stato nominato miglior chef emergente del Trentino e quest'anno miglior chef emergente del Nord Italia.
Diego ha dimostrato tutta la sua bravura con un inedito menù tutto a base di farine biologiche e artigianali di segale, polenta, castagne, mais, riso e avena. Farine di Armando Salvetti che già avevamo conosciuto in occasione di #Eventibirra.

Fausto Campostrini






Ad ogni portata, in abbinamento, i vini della Cantina d'Isera (TN).
“Il buon vino nasce in campagna”: questa una delle massime alle quali la Cantina d’Isera si attiene fermamente.

"Se bisogna trovare un simbolo, un portabandiera in grado di rappresentare i valori e la tradizione di Cantina d’Isera, non vi sono dubbi sulla scelta: Il Marzemino.

Il Marzemino rappresenta il vino più tipico della Vallagarina dove ha trovato l' habitat ideale sugli scuri terreni basaltici di Isera. La zona classica in cui il vitigno raggiunge la massima espressione qualitativa è sicuramente quella di Isera. Qui infatti i terreni, derivati dalla degradazione di tufi e rocce basaltiche, conferiscono alle uve, e quindi al vino che ne deriva, una struttura e un bouquet del tutto eccezionali". (direttamente dal loro sito)

Fauto Campostrini, della Cantina D'Isera, mentre sorseggio un ottimo Gewürztraminer del 2011, mi spiega come i suoi vini hanno la caratteristica di non essere vini impegnativi, per lui, quando si beve, non ci si deve mettere troppo la testa. Ed infatti, come per il Trento Brut 1907 bevuto durante l'antipasto, anche il  Gewürztraminer mi scivola morbido al palato.

Bocconcino di segale alle noci e uvetta, spuma di caprino e nocetta di manzo di Sandro Mesiti
Trento Brut 1907-Cantina D'Isera
Ravioli vegetali alla mousse di capriolo con fonduta al casolet e cialde di farina di mais disidratate di Diego Rigotti
Trentino Gewurztraminer 2011-Cantine d'Isera
Maltagliati al farro con sugo d'anatra e finferli di Sandro Mesiti
Marzemino di Isera da uve bioligiche 2011-Cantina d'Isera
Filetto di maialino, crostone di Spungada, agretto di lamponi di Sandro Mesiti
Marzemino di Isera Superiore Corè 2010-Cantina d'Isera
Dessert con farina di castagne, cioccolato e tartufo nero di Diego Rigotti
Vino bianco Vendemmia Tardiva Redola-Cantina D'Isera

Un applauso a Carlo Vischi, al The Hub, agli strepitosi chef, alle farine Salvetti e al buon vino della Cantina D'Isera!

8 commenti:

  1. che piatti fantastici!
    buona giornata!

    RispondiElimina
  2. quei maltagliati mi attirano parecchio ^^ bacione cara

    RispondiElimina
  3. che piattini capperi!! ho una fame.. pranzo triste oggi, se guardo ste foto..!! baci

    RispondiElimina
  4. Piatti decisamente originali. Mi intrigano tantissimo

    RispondiElimina
  5. come al solito interessanti rubriche e approfondimenti proposti nel tuo blog! grande Ale! buona settimana :-*

    RispondiElimina
  6. bellissimo post e poi che bei piattiniiiiiiii bacioni Ale

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...