venerdì 25 ottobre 2013

Risotto con zafferano, burrata e timo

Buongiorno!

Ho letto che Sadler nel suo ristorante usa una bustina di zafferano a porzione. Io di solito ne uso una per quattro porzioni. Questa volta ho voluto esagerare e, per la stessa quantità, ne ho usate due bustine. Più colore, più gioia, più sapore.
Lo zafferano ormai è entrato nella cucina di Grandma Duck, grazie a Leprotto i piatti si tingono di giallo.

Ingredienti:
300 gr di riso carnaroli
2 porri
1 cipolla
2 bustine di zafferano Leprotto
70 gr di burro
parmigiano reggiano
125 gr di burrata 
timo
olio evo
vino bianco
brodo vegetale

Procedimento:
Preparare un soffritto con i porri e la cipolla tagliati fini.
Tostare il riso, aggiungere il vino bianco e sfumare.
Aggiungere il brodo e portare a cottura.
Poco prima di togliere dal fuoco aggiungere lo zafferano e mescolare bene. Lasciare cuocere ancora pochi minuti.
Mantecare con il burro e il parmigiano reggiano.
Mescolare bene.
Servire il riso con un cucchiaio di burrata e spolverizzare con il timo.



3 commenti:

  1. Bè, a parte che i risotti con lo zafferano, che sono buonissimi... quest'estate ho scoperto la burrata e penso che sia una delle cose più buone del mondo.. mamma mia che meraviglia questo abbinamento!
    :*

    RispondiElimina
  2. Risotto molto interessante
    Ciao
    Marina
    lartedellatavola.blogspot.com

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...