venerdì 25 luglio 2014

Pranzare al Derby Grill dell'Hotel de la Ville di Monza

Buongiorno!

Saranno mesi che dico "Mi piacerebbe andare all'Hotel de la Ville di Monza" e ieri Tiziana Colombo ha creato la giusta situazione organizzando un pranzo proprio lì, al Derby Grill situato all'interno dell'hotel.
L'Hotel de la Ville è un albergo di lusso di Monza, vicino alla Villa Reale,  affiliato all'esclusiva catena Small Luxury Hotels of the World.
Appena entri vieni colpito dai complementi d'arredo, dagli specchi, dai mappamondi, dai quadri, dai lampadari, tutto contribuisce a creare un ambient diverso dal solito, molto retrò, che non può lasciarti indifferente e non può trasmetterti altro che eleganza e attenzione al particolare. A gestire questa imponente struttura è la famiglia Nardi.
Ogni stanza è diversa dalle altre e sfoggia pezzi unici di antiquariato, porcellane e argenti.







Il Derby Grill, il ristorante, è riconosciuto e segnalato tra i migliori ristoranti in Italia per la qualità della cucina e del servizio. Molto chic e molto british. 
Da un po' di tempo sta lanciando proposte di pausa pranzo veloce ma pur sempre di gusto e raffinata, con lo scopo e il desiderio di innovare e rinnovare l'offerta ristorativa.
Ed eccoci quindi ad assaggiare i nuovi piatti unici dello chef per una colazione veloce come amano definirla.
"L'idea è quella di presentare su un unico piatto le creazioni gastronomiche della cucina" spiega Nardi "per un menù che riesca a corrispondere alle esigenze dei clienti. Con un'acqua, un bicchiere di vino ed un caffè con le friandises diamo vita ad una nuova concezione di lunch da noi".
In cucina c'è Fabio Silva, da 15 anni al Derby Grill e dal 2011 ufficialmente il nuovo Executive Chef. Ha frequentato l'alberghiero a Napoli, dove è nato, ed ha girato un po' tutta Italia prima di arrivare a Monza.
"A dieci anni ho fatto i miei primi gnocchi fatti in casa da solo e avevo già le idee ben chiare, volevo fare il cuoco da grande, come mio fratello. A tredici ho fatto la mia prima stagione e via con gli studi ed i primi lavori formativi" mi racconta Fabio, ragazzo a modo, sorridente e molto disponibile "Scelgo sempre materie prime di ottima qualità e tendo a non stravolgerle più di tanto nei piatti. Il mio ingrediente segreto è il cuore".

Rigatoncini caserecci trafilati in bronzo con ragout alla genovese e pecorino stagionato e filetto di pesce nobile scottato al timo

Risotto carnaroli Riserva San Massimo

Semifreddo all'Espresso di arabica, spuma di cioccolato e tegolino alle mandorle


Questo il menù del giorno. Mi sembra giusto, vista la mia passione, segnalarvi che da qualche settimana sono state inserite in carta alcune birre artigianali anche a km 0. Io oggi ne ho assaggiata una del Birrificio Carrobiolo di Monza e l'ho trovata ottima per farci un birramisù.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...