giovedì 4 settembre 2014

Crostata al grano saraceno

Buongiorno!

A seguito del test del DNA, al quale mi sono sottoposta durante la mia dieta con il nutrizionista Sacha Sorrentino del centro IMBIO di Milano, sono risultata un soggetto con diabete di tipo 2. Non è il vero e proprio diabete, potrebbe diventare l'anticamera del diabete se il problema effettivo con gli zuccheri non viene curato. Nella mia dieta troneggia il grano saraceno ogni mattina e mi sono andata a leggere alcune cose per capirne il senso.
Leggendo su internet ho scoperto che "secondo studi condotti in Canada, il grano saraceno contiene un principio attivo, ossia il chiroinositolo, che avrebbe un ruolo fondamentale nella cura del diabete melito. Infatti secondo i risultati emersi da questi studi la sostanza sarebbe in grado di abbassare la glicemia almeno del 19 per cento. Inoltre il consumo del grano saraceno, grazie al suo alto valore proteico, è consigliato nell’alimentazione di persone soprappeso visto che nutre la massa magra consentendo di eliminare più grasso anche perché aiuta a bruciare più calorie.
Il suo consumo avviene principalmente sfruttando la farina che si deriva dalla sua macinazione, con la quale si possono preparare pasta, polenta e pane. Ma è anche ideale in chicchi per preparare zuppe. Prima di essere cucinato basta lavarlo più volte in acqua fredda fino a quando l’acqua non diventa limpida: una volta scolati i chicchi dovranno essere tostati per un paio di minuti, poi possono essere cotti in acqua calda salata per un tempo non inferiore ai venti minuti".
Per tre mesi ho consumato ogni mattina a colazione fette di grano saraceno con marmellata di mirtilli, l'altro giorno ho preso in mano la situazione e mi son detta "e se mi facessi una crostata tutta grano saraceno, olio (per ovviare al problema con il lattosio), zucchero di canna e marmellata di mirtilli?"
E così è stato e....la mia nuova colazione è stata approvata dal mio #nutrigenetist (secondo nome di Sacha).



Ingredienti:
150 gr di olio di semi
300 gr di farina di grano saraceno 
170 gr di zucchero di canna 
1 uovo 
1 tuorlo 
250 gr marmellata di mirtilli rossi 
un pizzico di bicarbonato di sodio
mirtilli

Procedimento:
Impastare la farina, l'olio e lo zucchero con il bicarbonato e le uova.
Lasciare riposare per un'ora l'impasto.
Stendere in una tortiera per crostata, coprire di marmellata e mirtilli.
Infornare a 180° in forno preriscaldato per circa 40 minuti.

5 commenti:

  1. ma è fantastico! Non ho problemi di diabete... ma qualche etto da tenere sotto controllo magari sì. Non sapevo che il grano saraceno avesse tutte queste proprietà. Devo solo trovare il modo per sostituire l'uovo (mannaggia al colesterolo!) e poi questa crostata potrà diventare la mia colazione preferita :)))
    Ciao

    RispondiElimina
  2. p.s.... ma il grano saraceno in chicci dove si trova? Da noi vendono solo la farina... :((

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao =) io per ora ho trovato il grano saraceno soffiato e non vedo l'ora di usarlo....io ho preso tutto al NaturaSì

      Elimina
  3. Write more, thats all I have to say. Literally, it seems as though you relied on the video to make your point.
    You obviously know what youre talking about, why throw away your intelligence on just
    posting videos to your site when you could be giving us something enlightening to read?


    my web blog :: Telephone Demenagement Martin [Pagesjaunes.Ca]

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...