mercoledì 23 novembre 2011

Il miele di gemme di pino di Lisa


Buongiorno!

Oggi vi voglio parlare di Lisa e del suo miele di gemme di pino.
Lisa aveva partecipato al mio contest "Metti la natura sotto vetro!". Con questa ricetta, originale ai miei occhi, aveva conquistato un bel terzo posto.
Oggi posso dire che è anche una rivelazione per il mio palato.
Molto carinamente, ha voluto omaggiarmi di un assaggio.
Lisa consiglia di accostare il delizioso miele a formaggi stagionati o erborinati, ed io l'ho provato con un pezzetto di parmigiano reggiano.


Ingredienti:
gemme di pino
acqua
zucchero

Procedimento:
questa la preparazione secondo Lisa:
"A fine maggio/inizio giugno sulle punte dei rami di pino spuntano le tenere e profumatissime gemme (le riconoscete dal colore verde chiaro). Raccogliete le gemme nella quantità desiderata mettendole in un cesto o in un sacchetto di carta. Mettetele in una pentola coprendole appena di acqua e fatele sobbollire per circa 15 minuti. Filtrate il liquido ottenuto e misuratelo con l’aiuto di un recipiente graduato. Rimettetelo in una pentola con pari quantità di zucchero (esempio: 500 ml di liquido e 500 gr. di zucchero). Portare ad ebollizione mescolando spesso per far sciogliere lo zucchero. Abbassare la fiamma al minimo e far sobbollire fino a raggiungere la densità tipica del miele (la durata della cottura dipende dalla quantità di liquido e zucchero). Per verificare la consistenza sarà necessario fare più volte la prova piattino.
Raggiunta la consistenza desiderata versate lo sciroppo bollente in vasetti perfettamente lavati ed asciugati. Chiudete i vasetti con tappi ermetici e lasciateli capovolti per 5 minuti. Fateli poi raffreddare. Si consiglia di iniziarne il consumo non prima di una quindicina di giorni. Conservate i vasetti in luogo fresco come per qualsiasi confettura, si conserveranno per più di un anno."



Grazie Lisa!!!!

11 commenti:

  1. cara che buono deve essere sto miele.. ma io mi chiedo.. le gemme di pino.. ndo se trovano?? Lisa di dove è.. e da te ci sono? ufffffaaaaaaaa voglio trasferirmi da te!!! bacioni buona giornata .-)

    RispondiElimina
  2. Buongiornooooo! In effetti, ho scoperto da un mesetto che Lisa abita nella mia zona. Io comunque non avevo mai provato e pensavo, com e dice mio padre: " ma il miele non lo fanno solo le api?????" =)

    RispondiElimina
  3. Ciao Ale!!! Ma che dolcezza questa ricetta! Davvero originale! Non sapevo nemmeno si potesse fare il miele home-made! Complimenti!

    RispondiElimina
  4. che bella cosa quella del miele fatto così in casa ! Ci credo cha ha meritato un bel terzo posto :-)

    RispondiElimina
  5. Fantastico! mai sentito del miele fatto in casa! Mi piacerebbe assaggiarlo!

    RispondiElimina
  6. Ciao a tutte! innanzitutto grazie 1000 ad Alessia x aver dedicato un post al mio "miele" di pino... il nome esatto sarebbe Sciroppo di pino, ma a me piace dare una consistenza densa, come il miele. E' una ricetta profumatissima, da provare!

    RispondiElimina
  7. ciao Ale, stupito guardo questa delizia e ne immagino il profumo.. diventerò un cacciatore di gemme di pino? ai posteri l'ardua sentenza..:-))

    RispondiElimina
  8. Ma che ricetta praticolare e gustosa! complimenti cara!! Bacioni !

    RispondiElimina
  9. Sto già pensando dove potrei trovare le gemme di pino. Intanto prendo noto della ricetta davvero molto particolare

    RispondiElimina
  10. Hai ragione.. originalissima! Posso solo immaginare che cosa deve essere al palato insieme al formaggio.. ti invidio!! Però mi segno la ricetta e a primavera mi cimenterò nell'impresa! ;-) baciii

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...