venerdì 8 aprile 2011

Strudel

Mammaaaa, solo per te la mia canzone volaaaaa
Pavarotti

.."non iniziare a fare disordine".."hai finito di usare lo zucchero?"..."questo posso buttarlo?".."ti serve ancora il cucchiaio?"..."guarda che hai sporcato il tavolo di latte"....vi state chiedendo chi è? MIA MAMMA...s'aggira nel suo regno con lo straccetto in mano e non si perde un granello di cannella di tutto quello che faccio.
"ma che ne so quante uvette metto...un tot"..."boh non ho mai pesato le mele..saranno 4..5..6..ma lo vedi poi eh"...."gli amaretti? non ho idea, schiacciane q.b.".....chi è questa??? sempre MIA MAMMA!!!!! Non sa mai le dosi, misura tutto ad occhio, aggiunge e toglie all'occorrenza e le quantità degli ingredienti nelle sue ricette sono UN TOT, Q.B. e, visto che anche lei cucina laghee... ,UN ZIC!!!!

Sarete d'accordo con me quindi se vi dico che quando vivevo a casa con lei...NON VOLEVO CUCINARE!!! Troppo stressante, la cucina non doveva sporcarsi e se succedeva interveniva immediatamente con lo straccetto, da come ti dava le ricette sembrava fossere coperte da un segreto di stato e il fatto di non darti mai le dosi era per non farti venir bene il piatto...solo lei poteva! Insomma, altro che momento madre-figlia...erano guerre =)
Immaginerete quindi la gioia nell'andare a vivere da sola...la cucina...è mia....è come riprendere in mano la cucina della Barbie....divertentissimo. Che poi è normale, buon sangue non mente ed è venuta fuori la mania della cucina linda anche qui, solo che ora io cucino io sporco io passo straccetto...io mi diverto e non mi stresso....
Ci sono dolci che come fa mia mamma non fa nessuno....sono quelli che io non faccio mai proprio per questo....non mi metto in competizione!
La crostata alta alta....uno spettacolo! Lo strudel....una bomba!
Fa anche le conserve molto bene.
Comunque l'altro giorno mi sono lanciata e le ho fatto una proposta...prepariamo insieme lo strudel???
Ha accettato!
Io avevo davanti una ricetta trovata in un suo cassetto (l'aveva strappata da un calendario del 2003), lei aveva la sua ricetta stampata nella memoria...com'è andata? La scena è quella sopra descritta....mentre la ricetta...

Ingredienti:
1 pasta sfoglia Buitoni (concordavano mia ricetta e sua memoria)
5 mele (siamo partite da 6, ma .."già 4 sembrano abbastanza, ok facciamo 5 ma non di più")
amaretti (gli ha messi lei al posto del pan grattato..."danno più gusto"...concordo!)
50 gr di pinoli (concordavano all'incirca)
100 gr di uva sultanina (concordavano con la sua manciata)
cannella (q.b.)
50 gr di noci (tritane un po' e vedi)
zucchero (q.b.)
zucchero a velo (poi vedi quando spolverizzi)
latte (per spennellare)
succo di limone (non far diventar nere le mele eh!)

...straccetto....  =)

Procedimento:
per prima cosa sbucciare e tagliare le mele a fettine, spruzzarle di limone per non farle annerire, mettere in ammollo le uvette in acqua tiepida (io l'avrei fatto nel marsala, ma lei non ha voluto...boh...di solito me lo consiglia!). In una padella capiente far rosolare il burro con le mele e aggiungere un po' di zucchero e le uvette.
Aggiungere i pinoli, le noci tritate, la cannella e continuare la cottura finchè avremo un composto compatto.
Nel frattempo stendere la sfoglia e cospargerla di amarettti schiacciati (lasciare libero il contorno bordo per poterla chiudere).
A questo punto si può aggiungere il composto di mela.
Chiudere ("bene se no in forno si gonfia e si apre") e spennellare con il latte.
Infornare a 200° circa 20 minuti. "Poi vedi quando prende colore"
Sfornare e cospargere di zucchero a velo...eeeee....tadà.....
Era buonissimo!!!!!
Scherzi a parte...mia mamma è una donna meravigliosa e meno male che c'è lei....ma la caricatura non è esagerata...è proprio così!!!!!

10 commenti:

  1. Questo strudel e' una meraviglia, amo tutti i dolci con le mele e anche la tua mamma e' splendida!!! Complimenti un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  2. lo strudel è uno di quei dolci che mangerei sempre e non mi stuferei mai!

    RispondiElimina
  3. ahahahahahahma è una forza tua mamma dai!!!!! Cmq anche io sono un pò come lei.. e come te!!!! Io cucino.. io sporco.. io pulisco.. sto semrpe là.. come cade qualcosa sul top della cucina zac zac.. una strofinatina ed è tutto pulito!!!! ahahahaha Ottimo lo strudel... veloce.. e ghiottissimo.. evviva la mamma!!! baci e buon w.e. :-D

    RispondiElimina
  4. mmh gnam gnam dalle foto si intuisce che è buonissimo ;)

    RispondiElimina
  5. mele,pinoli,sfoglia,noci...che abbinamenti fantastici!!Complimenti!

    RispondiElimina
  6. Ahahahah, mi fai ridere proprio carina la descrizione di tua mamma, ma per me non è niente di nuovo anche la mia era così. Buonissimo lo strudel, complimenti!

    RispondiElimina
  7. Ciao,ora sono anch'io una tua follower.
    A presto :)
    Cinzia

    RispondiElimina
  8. Complimenti a te ed alla mamma per questo splendido strudel. Molto simpatica l'introduzione del tuo post. Mi hai fatto immaginare la tua mamma con lo straccino ad ogni briciolina, dev'essere molto simpatica. un saluto affettuoso e buon fine settimana
    M.G.

    RispondiElimina
  9. sì sì è brava e simpatica =D
    @grazie Cinzia!!!!
    buon fine settimana a tutte

    RispondiElimina
  10. Una fettaaaa! Anche qui mi sono piegata dalle risate :)
    Anche per me sono meglio gli amaretti del pangrattato!
    La copio ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...